Il complemento di esclamazione

esclamazione
7

Scorri fino al contenuto...

Il complemento di esclamazione o esclamativo è rappresentato da formule esclamative che esprimono un’emozione o un sentimento di felicità, paura, tristezza, speranza o simili.

Magnifico! La nostra squadra ha ottenuto una vittoria molto importante.

Non riesco a trovare le chiavi di casa, che rabbia!

Può essere costituito da un’interiezione (urrà!, ehi!, Ahimè!), da locuzioni interiettive (meno male!, porca miseria!), da un aggettivo esclamativo e da un nome (che rabbia!, che fortuna!), da un aggettivo che accompagna un nome o un pronome (povero me!) o da imprecazioni (mannaggia!) e non è introdotto da preposizioni (quindi non risponde ad alcuna domanda).

Esempi del complemento di esclamazione

Che sorpresa! Ben arrivati!

Il compito è stato svolto in maniera accurata. Ottimo!

Uffa, quanto manca alla fine della lezione?

Domani si parte per la Francia, che meraviglia!

Ehi, stai più attento quando cammini!

Come si può notare dagli esempi, spesso il complemento esclamativo rappresenta una vera e propria frase nominale autonoma (beato te!, che sorpresa!, perfetto! bene!).

Attenzione!

Non bisogna confondere in complemento di esclamazione con il complemento di vocazione, usato per richiamare l’attenzione, per chiamare qualcuno o rivolgere un’invocazione.

Accidenti, ho perso l’autobus delle 7:00! (complemento di esclamazione)Giovanni, potresti darmi un passaggio? (complemento di vocazione)


Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Moglie e madre per amore, insegnante per vocazione. Nel (poco) tempo libero rimasto amo leggere e scrivere, passioni che coltivo sin da bambina. Sono affascinata da tutto ciò che riguarda l’arte e la cultura in genere e amo spaziare dal mondo classico agli autori contemporanei. Ho sempre la trama di un romanzo in testa…chissà quando riuscirà a prendere vita…

Altri contenuti che potrebbero piacerti…

Il complemento di vocazione

Il complemento di vocazione

Il complemento di vocazione o vocativo indica qualcuno o qualcosa a cui ci si rivolge in un discorso diretto.

Complemento di stima

Complemento di stima

Teoria ed esercizi sul complemento di stima. Presta attenzione alla differenza con il complemento di prezzo. Il complemento di stima La vecchia macchina da scrivere di Dario è stata valutata 750 euro al mercatino dell'usato. L'espressione 750 euro indica quanto è...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.