Recensioni

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it diventa ogni giorno più grande!
Entra a farne parte anche tu, scopri come inviare una recensione:

Pagina che ha la funzione di archivio di tutte le recensioni libri di Amanti dei libri. Sono poi distinte in recensioni di narrativa, poesia e non solo. Inoltre sono presenti ulteriori sottocategorie per i sottogeneri.

Immagine stilizzata con dei libri in pila e la scritta "Recensioni libri"

Si tratta, se vogliamo, del cuore del blog di Amanti dei libri. Nato proprio dall’idea di dare a tutti i lettori appassionati la possibilità di scrivere. Così ogni recensione inviata dai membri della community sono stati pubblicati. Il risultato è stato che non si parla di pochi libri e tutti dello stesso genere, ma c’è un po’ di tutto: recensioni di romanzi autobiografici, romanzi di formazione, romantici, libri per ragazzi, poesie e tanto altro!

Quali categorie sono presenti tra le recensioni dei libri

La lista è in continuo aumento e se per ora si conta solo su una divisione tra narrativa, saggistica e poesia. Più avanti contiamo di creare recensioni su ogni forma d’arte.

Vorresti scrivere anche tu una recensione di un libro? Puoi farlo! Inizia a leggere quella degli altri membri della community, poi contattaci e buttati tu stesso nella mischia.

Ricorda, il nostro obiettivo è scrivere per gli amanti della lettura e noi stessi siamo lettori e scrittori.

il-vangelo-secondo-gesu-cristo-copertina

“Il vangelo secondo Gesù Cristo” – José Saramago

“Il Vangelo secondo Gesù Cristo” è un romanzo del 1991 di José Saramago, che nel 1998 riceverà il Premio Nobel per la Letteratura

pioggia-sul-viso-copertina

“Pioggia sul viso” – Natsuo Kirino

“Pioggia sul viso” di Natsuo Kirino (Neri Pozza 2015) è un thriller meraviglioso sul lato oscuro del Giappone contemporaneo.

purgatorio-dante-copertina

“Il Purgatorio di Dante” – Cristiano Zuccarini ed Ernesto Carbonetti

Le ChiarEdizioni hanno pubblicato a marzo 2021 il “Purgatorio” di Dante in graphic novel, grazie a Cristiano Zuccarini e all’illustratore Ernesto Carbonetti.