“Ancora un respiro” – Kimberly Derting

^

Voto redazione

Data di pubblicazione

19 Lug, 2019
loro-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

Leggere Ancora un respiro è stato bello, nonostante me lo aspettassi diverso. È il secondo libro della saga de “La collezionista di voci”, scritto da Kimberly Derting e pubblicato nel 2012. Composto da 320 pagine, fa parte dei generi young adult e paranormal thriller.


Trama di Ancora un respiro

Violet è una ragazza che ha un dono speciale: avverte gli “echi” di qualcuno che è morto; queste impronte possono essere visive (luce intermittente), uditive (suono di un’arpa) o sensoriali in genere (ad esempio sapore di denti di leone).

Quando ne percepisce uno, viene come attratta da una forza invisibile che la costringe a cercare la vittima e rimane inquieta finché il corpo non viene seppellito trovando pace. Ogni essere vivente che viene ucciso porta addosso un eco diverso chi l’ha ucciso ha la stessa impronta: Violet riesce a percepire tutto ciò, e l’anno precedente il suo dono le aveva permesso di aiutare alla cattura di un serial killer.

Ma Violet è solo una sedicenne e durante un pomeriggio a Seattle con un’amica viene attratta da un eco: in un container c’è qualcuno e la polizia dev’essere avvisata, ma nessuno tranne i suoi genitori e Jay, il suo ragazzo, sanno delle sue capacità. In più Violet inizia a ricevere messaggi intimidatori: chi è che cerca di spaventarla? E per quale motivo?

 

copertina ancora un respiroRecensione

Alcuni anni fa ho letto “La collezionista di voci” e lo trovai carino, dimenticandomene poco dopo. Lo scorso inverno, curiosando su una bancarella di libri usati, trovai il seguito e non potevo di certo farmelo sfuggire. Pensavo fosse molto più simile al primo, ovvero lei che trova cadaveri e alla fine scopre chi è il serial killer mentre qua la storia è articolata in maniera differente: Violet trova un cadavere, riceve minacce, si preoccupa della nuova amicizia del suo ragazzo e questi tre filoni narrativi – che sembranno ben distinti – finiranno poi per intrecciarsi a fine romanzo.

Si nota che è uno young adult solo quando ci sono i pensieri di Violet, altrimenti potrebbe benissimo essere considerato un thriller a tutti gli effetti. Non è stato per niente scontato, ha saputo gestire bene i vari personaggi e dosare amore e suspense, è un bel libro. Peccato che in Italia i successivi due volumi non sono stati pubblicati. Lo consiglio a chi piacciono i thriller e/o gli young adult.

Vanessa Mele

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Già da piccola desideravo più di ogni altra cosa imparare a leggere, spinta anche da mia madre, e da quando ho imparato non ho più smesso di leggere: per me significa sognare, volare, immergermi in storie che mi portano ovunque anche se fisicamente rimango ferma, mi aprono mondi che a volte mai avrei pensato di trovare. Mi piace anche guardare serie tv, e se devo vederne una tratta da un libro, preferisco sempre prima leggere la storia e solo successivamente guardarla sullo schermo.

Altri libri che potrebbero piacerti…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.