“Cose che si portano in viaggio” – Aroa Moreno Durán

^
^

Voto redazione

Data di pubblicazione

29 Set, 2020
loro-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

“Cose che si portano in viaggio” è un romanzo storico di Aroa Moreno Durán e pubblicato in Italia nel 2020 da Guanda nella collana Narratori della Fenice.


Trama di Cose che si portano in viaggio

cose-che-si-portano-in-viaggio-copertinaUna ragazza, con la sua famiglia, si trova dall’oggi al domani nella DDR, separata da un muro dalla Germania dell’Ovest. Tempo dopo, per amore, decide di scappare, intraprendendo un viaggio molto pericoloso.
Cosa si porterà via?
Cosa lascerà dietro di sé?
Cosa riceverà in cambio da questa scelta drastica?
Dentro una valigia ci sono oggetti che raccontano una vita, la sua e quella di chi è rimasto al di là del muro.

Recensione

“Cose che si portano in viaggio” racconta il dolore incolmabile di chi perde tutto restando senza le proprie radici, di chi scappa al di là di un muro ma non trova dall’altra parte la rinascita sperata, scoprendosi barcollante nella ricerca di un’identità. È una pagina di Storia e della sofferenza che i suoi eventi molto spesso provocano nei rapporti tra le persone. È un libro dell’interiorità descritta in situazioni difficili, ma anche un libro politico.

Loretta Casagrande

[bs-white-space]

Loretta Casagrande

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Questo periodo della vita mi sta regalando una delle ricchezze più importanti: il tempo. Tempo da utilizzare anche tra parole da leggere e da scrivere. Tra i libri che mi instillano dubbi provvidenziali, si frantumano certezze inutili.

Altri libri che potrebbero piacerti…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.