“Horrid” – Katrina Leno

^

Voto redazione

5 stelle

Data di pubblicazione

30 Dic, 2020
horrid-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

Connessione con l'aldilà

Un libro di Aversano M. Lolita

Pubblicato a settembre 2020 da Little Brown Books for Young Readers, arriva un inquietante romanzo horror contemporaneo che esplora i temi della follia, della rabbia e del lutto, con gli elementi agghiaccianti dei romanzi di Stephen King e Agatha Christie. “Horrid” di Katrina Leno è un romanzo da leggere in lingua originale prima di subito!

Trama di Horrid

Dopo la morte del padre, Jane North-Robinson e sua madre si trasferiscono dalla soleggiata California a North Manor, la vecchia casa diroccata e fatiscente del Maine dove è cresciuta sua madre. Tutto ciò che vogliono è un nuovo inizio, ma dietro le porte di North Manor si nasconde una storia che le fa sentire ancora più sole. . . e più tormentate.

Quando arriva il freddo autunno del New England e Jane si stabilisce nella sua nuova casa, trova conforto nei vecchi libri e nei ricordi di suo padre. Comincia a farsi nuovi amici, ma deve anche affrontare il bullismo della gioventù locale, e di conseguenza fa fatica a domare la sua natura peggiore. Anche la madre di Jane sembra star perdendo la testa con il ritorno nella sua casa d’infanzia, ma non vuole rivelare il perché. Poi Jane scopre che il “ripostiglio” che sua madre ha tenuto chiuso a chiave non è affatto un ripostiglio – è la camera da letto di una bambina, lasciata intatta per anni e non così vuota come sembra. . . . È il lutto? O qualcosa di più… orribile?

Recensione

Sono sempre stata una lettrice molto attenta ai dettagli, perciò amo quando un libro riesce cogliermi di sorpresa. L’autrice prende un format popolare e lo sovverte completamente, creando qualcosa di originale ed inaspettato. Il ritmo lento della narrazione contribuisce ad aumentare la suspense, al punto da non riuscire più a mettere giù il libro, e ogni singolo elemento presente nella storia, per quanto minuscolo, svolge un ruolo preciso. Un po’ “Il seme cattivo”, un po’ “L’incubo di Hill House”, questo è decisamente uno di quei libri che meritano di essere riletti una seconda volta per poter individuare tutti i segnali passati inosservati durante la prima lettura.

Giorgia Larocca

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Scrittrice, linguista, poliglotta e nerd patentata. A tre anni ho preso in mano il mio primo libro e non sono più riuscita a fermarmi. Amante sfegatata di Horror, Fantasy e Fantascienza in tutte le loro sfumature, ho scritto un'intera tesi di laurea sugli archetipi dell'orrore nel genere gotico. Alla mia passione per i libri seguono il teatro, i fumetti e i videogiochi.

Altri libri che potrebbero piacerti…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × tre =