I misteri della montagna di Mauro Corona

^

Categorie

^

Voto redazione

Data di pubblicazione

13 Ago, 2020
loro-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

Ne “I misteri della montagna”, edito da Mondadori nel 2005, l’alpinista, scrittore e scultore friulano Mauro Corona racconta la vita in montagna, nei luoghi incontaminati, lontani dalla città, nel silenzio che troppo spesso spaventa chi non vuole ascoltare sè stesso.

Chi capisce la montagna è costretto a farlo e il risultato sorprende nella sua semplicità.


Trama de I misteri della montagna

i-misteri-montagna-mauro-coronaL’autore racconta le vicende in terza persona, ma è evidente che ci sono molte tracce del suo vissuto in quello che racconta, che uno di quei ragazzi che andavano in montagna col nonno è lui.

Corona spiega la montagna attraverso ricordi, vicende accadute ad altri.

Leggende che si fondono in un tutt’uno in una narrazione intrisa di nostalgia, amore, esperienza, rimprovero.

Recensione

Il romanzo è l’invito di un uomo che ama la natura a fare altrettanto. È un invito a fare del rispetto la guida della propria esistenza, affinché nemmeno una formica possa essere ancora calpestata. È un invito a saper ascoltare, a saper osservare, nel silenzio che la montagna regala.

Nel provare a cogliere quei misteri che Corona prova a svelare si percepisce la magia di quei luoghi, così lontani dal caos, e la pace che trasmettono. E mi immagino in  una vallata coperta di neve, l’occhio non percepisce altri colori che non siano il bianco e l’azzurro, immersa nel silenzio in cui riesco quasi a toccare il cielo. E spero anch’io che a nessuno venga in mente di fare di questo posto “un luogo dove la neve cade firmata”.

Quello che resta è la certezza che la montagna è maestra di vita, educandoci al rispetto per lei possiamo trovare il rispetto per noi stessi, contemplando le sue bellezze troviamo la pace per ascoltarci.

La narrazione è molto colloquiale, sembra di ascoltare una storia davanti a un camino alimentato da legna appena raccolta, trasmette serenità e la speranza che quelle di Corona possano diventare parole concrete anche fuori dalla carta stampata.

Consigliato agli amanti della natura, sperando che non ci sia chi la odia.

[bs-white-space]

Adelaide Landi

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Mi piace leggere sin da quando ero bambina, nei ricordi più belli della mia infanzia ci sono libri con copertine colorate: Heidi è stato ovviamente il primo, poi Piccole donne e tutti i seguiti (di cui ricordo poco, i seguiti di un capolavoro deludono sempre), Il giardino segreto. La penna mi ha sempre chiamato almeno quanto i libri, ma non me ne sono accorta finché per caso o semplicemente perché era giunto il momento che io lo capissi, mi è stato chiaro che adoro scrivere almeno quanto adoro leggere. Mi piacciono i romanzi storici, penso che capire quello che è stato aiuti a comprendere quello che è. Scelgo un libro da leggere se penso che la sinossi stia cercando di dirmi qualcosa, in ogni libro c'è un messaggio che spera di raggiungere al più presto i suoi destinatari.

Altri libri che potrebbero piacerti…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.