“James Biancospino e i giorni dell’ardesia” – Simone Chialchia

^
^

Voto redazione

Data di pubblicazione

14 Mag, 2020
loro-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

Un romanzo fantasy, vivo e appassionato, che si snoda attraverso una lunga serie di prove, ostacoli formativi e sfide esistenziali. “James Biancospino e i giorni dell’ardesia” di Simone Chialchia (Aporema edizoni) è una storia di formazione, quindi, che diventa prima avventura epica contemporanea e poi dramma, ponendo il protagonista di fronte a sospetti laceranti e tristi interrogativi sul proprio destino.


Trama di James Biancospino e i giorni dell’ardesia

james-biancospino-copertinaJames Biancospino è un ragazzo come tanti travolto da una responsabilità che egli non riesce ad accettare. Essendo dotato di un formidabile potere magico collegato a nebulosi fondamenti alchemici, James viene convocato dalla confraternita della luce, una setta di stregoni e guerrieri che da secoli combatte il male grazie alla magia delle pietre. E da qui prende il via un lungo e tormentato addestramento, un vero e proprio calvario per il giovane James, dato il suo carattere allergico alle regole e al suo orgoglio indomabile.
Al di là del duro addestramento, James deve anche affrontare numerose ambiguità. Tutte le persone che gli stanno intorno, anche le più fidate, sembrano nascondergli qualcosa. La stessa confraternita della luce, che lui rispetta come istituzione di eroi e personaggi illuminati, comincia a rivelare inquietanti ombre… Eppure le tante battaglie da affrontare non permettono al protagonista di prendere posizione e di indagare sui propri sospetti. Infuria infatti la guerra contro gli oscuri, a cui James non può sottrarsi.

Recensione

Con una scrittura svelta e d’impatto, l’autore Simone Chialchia cerca di dare nuova profondità al genere fantasy, arricchendolo di sfumature dark, pulp e sci-fi. Risultato finale? Un bel pienone di colpi di scena, duelli, magie, segreti e misteri. Consigliato a tutti coloro che cercano un fantasy originale e contemporaneo.
Il romanzo ha un unico difetto evidente. È un po’ troppo lungo. Ma le pagine finali sono gustose e dense, e fanno venir voglia di leggere nuove avventure con le pietre magiche.

Carmela Covino

[bs-white-space]

Amanti dei libri

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Amanti dei libri è una community, una famiglia gestita da appassionati di lettura e scrittura e destinata, appunto, agli amanti dei libri! A nome di questo profilo vengono infatti pubblicati la maggior parte dei contenuti realizzati dai membri della nostra community. Ti piace questa iniziativa? Entra a farne parte anche tu!

Altri libri che potrebbero piacerti…

“Il settimo papiro” – Wilbur Smith

“Il settimo papiro” – Wilbur Smith

“Il settimo papiro” è il secondo libro di Wilbur Smith appartenente al ciclo dei Romanzi egizi. Scritto nel 1995, è arrivato in Italia tramite Longanesi (collana Tea).

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.