La notte stellata – Favola per bambini

^

Categorie

Data di pubblicazione

8 Mar, 2020
notte stellata di van gogh
7

Scorri fino al contenuto...

La nostra Daniela ha scritto questa meravigliosa favola per bambini dal titolo “La Notte Stellata”, poi ci ha regalato pure la sua voce per una lettura dalle sensazioni magiche!

Fatela ascoltare ai vostri bambini e perché no… anche al bambino che è in voi!


La notte stellata

Shhh…. sentite che silenzio, parlate piano per non svegliare questo piccolo paese che dorme sotto le stelle. Dovete sapere che in questo villaggio dai tetti spioventi era successa una cosa molto triste. Molto tempo fa si trovò a passare di lì uno stregone, di quelli con la barba lunga e il cappello a punta che appena vide la bellezza di questo posto, gli venne la voglia di fare un incantesimo.

Decise che da quel momento e per sempre tutti gli abitanti non sarebbero mai più riusciti a dormire e purtroppo così fu. Nonostante fossero stanchi, nonostante bevessero tazze e tazze di camomilla, nonostante sbadigliassero con bocche aperte come caverne, nessuno riusciva a chiudere gli occhi.

Questa brutta situazione durò per molti mesi. Il medico del paese non sapeva come fare, ci fu anche qualche coraggioso che si mise in cammino per cercare lo stregone e convincerlo a spezzare questo incantesimo cattivo, ma purtroppo senza nessun risultato: lo stregone se ne stava chiuso dentro alla sua caverna a ridere del suo scherzo. Delusi e tristi, mentre tornavano al villaggio, in silenzio, senza parlare, gli abitanti coraggiosi trovarono un messaggio scritto su una pietra che diceva così:

SE FA IL GIROTONDO LA STELLA

OGNI COSA DIVENTA PIU’ BELLA

E SE LA LUNA BRILLA

E’ GIALLA COME LA CAMOMILLA.

CIPRESSI DENTRO AL VENTO

BALLANO UN VALZER D’ARGENTO

POCHE LUCI ALLA FINESTRA

DOPO AVER MANGIATO LA FINESTRA.

DIPINGI TUTTO CON IL BLU

E DORMIRA’ TUTTA LA TRIBU’

Questa era la soluzione!! Bastava solo trovare un pittore che seguisse le istruzioni per dipingere il villaggio. Fu fatto un annuncio e si presentarono molti pittori, alcuni anche famosi, furono severamente selezionati, perchè il lavoro era davvero importante e l’unico che sembrò in grado di farlo fu un certo Vincent, un signore con i capelli rossicci che veniva dall’Olanda, la terra dei tulipani e dei mulini a vento.

Vincent si mise subito al lavoro e seguendo le istruzioni, creò un gran capolavoro che intitolò “ La notte stellata”. Vi chiederete se questo quadro sia riuscito a sciogliere l’incantesimo… sì. Appena il dipinto fu completato, tutto nel piccolo paese ritornò normale. E lo stregone ? Beh lo stregone…. nessuno lo ha più visto. Ha lasciato la sua caverna e nessuno sa dove sia andato. Intanto nel paese si dormono sonni beati e si fanno sogni bellissimi tutti colorati….. shhhhh….

 

La favola letta

[bs-white-space]

 

Danipoetessa

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Amo l'arte in tutte le sue forme: scrivo, dipingo e scatto foto. Adoro il mare e la montagna, il bosco è la mia casa, apprezzo le cose semplici e il silenzio, mi piacciono la musica e la poesia, vado pazza per i papaveri e i girasoli, adoro cucinare, leggere e sono donatrice di voce per la lettura di audiolibri. Sogno un giorno di vedere l'Africa. Non riesco a stare ferma un minuto...

Altri contenuti che potrebbero piacerti…

L’allievo e il Maestro

L’allievo e il Maestro

Il nostro collaboratore Enrico Cantino riflette sul rapporto tra l’allievo e il Maestro negli anime, con esempi e citazioni.

Tu lo puoi, sei Danguard! (2)

Tu lo puoi, sei Danguard! (2)

Ecco la seconda parte del’articolo su “Danguard”, probabilmente la più antica serie sui robot trasmessa in Italia.

Tu lo puoi, sei Danguard! (1)

Tu lo puoi, sei Danguard! (1)

Danguard dovrebbe essere il primo robottone trasformabile trasmesso dalla televisione italiana. I suoi 56 episodi prendono spunto da un fumetto di Leiji Matsumoto (quello di Capitan Harlock, Galaxy Express 999, Starzinger, Star Blazers e quant’altro) che però assegna...

1 commento

  1. ouarda

    io sono una pittrice e una poeta complimento tutto il capolavoro mi chiamo warda

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.