“Lessico Cherokee” – Raffaella Milandri e Myriam Blasini

^

Categorie

^

Voto redazione

5 stelle

Data di pubblicazione

10 Ago, 2021
loro-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

“Lessico Cherokee” è un prodotto 2021 della casa editrice Mauna Kea. È curato da Raffaella Milandri e Myriam Blasini e traccia molto accuratamente la storia del popolo nativo americano dei Cherokee. Nella seconda metà viene proposto un nutrito dizionario Cherokee, in Italiano e Inglese. Ringraziamo la casa editrice per la copia cartacea ricevuto in omaggio.

Che cos’è Lessico Cherokee

“Lessico Cherokee” è un saggio che contribuisce alla conoscenza in Italia di un popolo a rischio di estinzione. Nel 2010 si contavano appena 800.000 persone appartenenti alla popolazione Cherokee e costituiva la tribù più numerosa degli Stati Uniti.

Nonostante questo, è considerata a rischio estinzione. La sua lingua viene parlata solo dagli anziani e dalla generazione degli attuali nonni; i genitori la comprendono, ma non la usano tra loro e ai loro figli non la possono insegnare.

Nella prima metà del libro si viene accompagnati attraverso un viaggio meraviglioso nella storia di questo popolo.

Nella seconda parte, la lingua Cherokee è trattata come una lingua unica pur nelle sue varianti (almeno tre dialetti principali). Se un vino racconta il territorio, una lingua racconta un intero modo di pensare: è quello che si prova sfogliando il dizionario, proposto prima dall’italiano e poi dal Cherokee.

Sapevate che ci sono almeno quattro modi per indicare la neve e tre nomi diversi per i tipi di teepee? Inoltre è affascinantissimo conoscere il modo in cui si tiene il conto del tempo: non solo dei mesi dell’anno ma dei giorni della settimana. Oltre a farci riscoprire un orientamento con le lune, il dizionario ci fa scorgere anche le abitudini di una comunità, che di venerdì lavava i panni o di domenica andava in città “e faceva cose” e da qui faceva partire il conto per il resto della settimana.

Recensione

Una delle cose più importanti che ho scoperto grazie a “Lessico Cherokee” è che la comunità Cherokee era di linea matriarcale. Il clan veniva trasmesso per via materna e questo lo trovo moderno: la conferma di una relazione profonda con la natura, visto che sono le madri a generare la discendenza.

Il breve excursus storico e culturale condotto nella prima metà del libro è scorrevole, di agile comprensione e condotto con estrema serietà. Nonostante questo sia stato un popolo che ha solo subìto ingiustizie dagli Europei, non si cade nella facile tentazione di suscitare indignazione o compatimento verso il depauperamento operato.

Il libro gode della prefazione di Oddist Lambrecht Pakana, membro della Four Winds Cherokee Tribe. La storia del popolo Cherokee è trattata con eleganza e oggettività. Inoltre, abbiamo a disposizione date dettagliate e numerose fonti con tanto di link.

Tra i suoi capitoli ci si sofferma sui primi insediamenti dei nativi (alcuni reperti archeologici risalgono al 1000 d.c.), sui trattati con i coloni e sul famoso sentiero delle lacrime. Lungo il Trail of Tears si incamminarono almeno 100.000 nativi quando furono costretti a lasciare le loro terre e abitazioni per trasferirsi a ovest. In circa 15.000 morirono nel tragitto, lungo circa 8mila chilometri.

“Lessico Cherokee” è un’indagine preziosissima per chi vuole addentrarsi nel recupero di una cultura lontana come quella nativa americana.

Cristina Mosca

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

moglie, mamma e lettrice bulimica. a 10 anni scrivevo i miei primi racconti. a 14 ho scelto di insegnare inglese. adesso faccio entrambe le cose. credo in quello che non si vede a occhio nudo. tra le mie pubblicazioni: "chissà se verrà alla mia festa" (schena 2005), "e donne infreddolite negli scialli" (schena 2008), "loro non mi vedono" (ianieri 2014), "con la pelle ascolto" (ianieri, 2018). mi piace scrivere in lettere minuscole.

Altri libri che potrebbero piacerti…

“Il dono” – Michele Gentile

“Il dono” – Michele Gentile

“Il dono” di Michele Gentile (Masciulli Edizioni 2020) è un libro che unisce narrativa e poesia. Il ricavato andrà a una casa famiglia.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *