Amanti dei libri è una community, una famiglia gestita da appassionati di lettura e scrittura e destinata, appunto, agli amanti dei libri! Entra a farne parte anche tu!

“Nefertiti. La regina del sole” – Christian Jacq

“Nefertiti – la regina del sole” è un libro scritto da Christian Jacq nel 2013, composto da 334 pagine e appartenente al genere storico. Dello stesso autore, Amantideilibri.it ha recensito anche “Cleopatra. L’ultima regina d’Egitto” (2012).


Trama di Nefertiti. La regina del sole

Il romanzo narra la storia di Nefertiti, dalla sua giovinezza fino alla morte, e del grande ruolo che ebbe come regina accanto al faraone Akhenaton, prima a Tebe e successivamente ad Akhetaton, la nuova città fondata sotto il culto del dio Aton che dispensa sole e luce.

Recensione

Dopo aver letto “Cleopatra” avevo deciso di dare una seconda possibilità a questo scrittore, date le numerose recensioni positive, ma avrei fatto meglio a rimanere ferma al primo libro.

nefertiti-copertina

Questo, esattamente come il precedente, non sembra un romanzo ma un libro di storia (anche se con dialoghi diretti), sensazione rafforzata dal fatto che, a fine libro, racconta come procede la storia d’Egitto dopo la morte di Nefertiti, che magari va a dare un senso di completezza alla storia ma che non fa altro che confermare questa mia impressione. Qui viene raccontata la storia di Nefertiti e del suo matrimonio, ma ho trovato la narrazione pesante e ripetitiva, in quanto quando veniva nominata la regina ripete di quanto sia bella, desiderabile, che il faraone rimaneva estasiato alla sua vista ogni volta che la guardava, che i sudditi erano meravigliati dalla sua bellezza. Capisco che era una bella donna e si vuole ribadire il concetto, ma ripeterlo ogni tre pagine è un po’ eccessivo. Non so se effettivamente era così, ma qui Akhenaton viene descritto come un uomo un po’ fanatico in fatto di religiosità, dato che passava la maggior parte del tempo chiuso nel tempio in adorazione del dio Aton, e quando non era impegnato con ciò era occupato ad ammirare la moglie. In più, in una scena ambientata durante la costruzione della città lui diventa febbricitante e ha un malore a causa del troppo affaticamento: purtroppo mi ha dato l’impressione di essere una persona che avesse perso il senno. Infine, come nel precedente libro, il trafiletto laterale all’interno del libro in cui è brevemente spiegata la trama recita:

“Bella, carismatica e indomabile, la regina Nefertiti ha un’unica debolezza: l’amore assoluto che la lega al marito, il faraone Akhenaton. Un amore che sembra in pericolo da quando il sovrano ha accolto nel suo letto una seconda moglie, Kiya, principessa dei Mitanni.”

In realtà, il faraone non ha mai neanche sfiorato la principessa Kiya, in quanto innamorato perso di Nefertiti, anche se ad un certo punto la principessa fa credere alla regina di aver avuto una notte in compagnia del faraone per cercare di dividerli instaurando il dubbio che in realtà lui non la ami come invece lei credeva: mi sembra abbastanza diverso da come è stato descritto. Personalmente sono rimasta delusa.

È un libro che mi sento di consigliare solo agli appassionati di storia.

30%
Ripetitivo

Nefertiti. La regina del sole

Consigliato solo agli appassionati di storia

  • Voto redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Se non sei d'accordo, potresti decidere di lasciare il sito. Accetta Leggi altro