“The sun and her flowers” – Rupi Kaur

^

Categorie

^

Voto redazione

5 stelle

Data di pubblicazione

19 Apr, 2021
loro-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

Capita di imbattersi, a volte, in titoli originali, talmente originali che sono essi stessi a scegliere il lettore e non viceversa. E` il caso di “The sun and her flowers” la raccolta di poesie di Rupi Kaur (tre60 2018). Poetessa canadese di origine indiana, Rupi Kaur è stata un caso letterario qualche anno fa, al momento della pubblicazione della sua prima raccolta di poesie “Milk and honey”.

Cos’è The sun and her flowers

Il titolo di questa seconda raccolta é estremamente curioso: nell´aggettivo possessivo ” her” la chiave di tutto il libro: i fiori di lei, lei donna, lei protagonista, lei che come un fiore impara a sbocciare.

Il libro é suddiviso in cinque capitoli: l’appassire- il cadere- il radicare- il crescere- il fiorire e se ne capisce il motivo leggendo la poesia introduttiva, che si ritrova poi anche all´interno:

Questa è la ricetta della vita disse mia madre tenendomi fra le braccia mentre piangevo pensa a quei fiori che pianti in giardino ogni anno t’insegneranno che anche le persone devono appassire cadere radicare crescere per poter fiorire.

Recensione

Nel ciclo di vita di un fiore si racchiude il percorso di vita di Rupi , che si trova a dover affrontare una delusione : si chiede se sia più opportuno isolarsi dalla vita continuando a piangersi addosso oppure affrontare le sfide che essa propone. In una situazione tale, é più semplice chiudersi all´interno del proprio guscio a cullare il proprio dolore, a formulare ipotesi sulla propria inadeguatezza, a vivere di ricordi dolorosi. Nasce l´insoddisfazione, l’inadeguatezza di non sentirsi accettati e costantemente inappagati :

quando nevica bramo erba
quando cresce erba la calpesto
quando le foglie cambiano colore imploro i fiori
quando sbocciano i fiori
li colgo

Nonostante le prove della vita siano numerose e estremamente violente, Rupi scrive :

cosa c’è di più forte del cuore umano che si schianta di continuo e ancora vive.

Provare a rinascere dopo le violenze subite non é facile , ma nel capitolo ” Crescere”, Rupi ritorna a parlare di sentimenti veri, di speranza, di cosa sia l´amore, risposta lungamente cercata dopo essersi posta numerose volte e in diverse maniere la domanda:

la persona giusta non t’intralcia
ti apre la strada
per farti andare avanti
.

Il suo essere veleno e l´antidoto al tempo stesso le consente di conoscere il suo malessere e di trovarne la cura, nello scoprire che la più grande lezione che una donna dovrebbe imparare che fin dal primo giorno ha già in sé tutto ciò che le occorre è stato il mondo a convincerla del contrario, nell´imparare a convivere con se stessa e con il proprio corpo come primo passo per riconquistare la fiducia verso gli altri e verso il mondo.

Una giovanissima poetessa Rupi Kaur che ha saputo conquistare la scena letteraria con la consapevolezza del suo ruolo di donna che rifiuta le convenzioni della sua cultura di origine, che la vorrebbero silente e succube. Profondamente toccante la poesia in cui si rivolge alla madre nel giorno delle nozze, immaginando di suggerirle di poter dire no, di coltivare i suoi interessi, i suoi affetti, di fraternizzare con le altre donne, di non sentirsi in colpa per ritagliarsi uno spazio a scapito degli altri, concludendo con una lode di ammirazione per la sua forza

sei l’eroe degli eroi il dio degli dèi

e se non ci fosse tempo per darle ciò che merita credi che se pregassi il cielo con abbastanza forza l’anima di mia madre tornerebbe da me e mi sarebbe figlia così potrei darle l’agio che lei ha dato a me da tutta la vita“,
scrive ancora Rupi pensando alla madre.

Caratteristica originale dei libri di Rupi Kaur é la presenza di semplici disegni in bianco e nero, opera della stessa poetessa, che accompagnano alcuni testi: bellissimo il ritratto della madre accompagnato dalla brevissima poesia a lei dedicata :

mia madre ha sacrificato i suoi sogni affinché potessi sognare io.

Una raccolta poetica forte e intensa, scritta con un linguaggio semplice, da apprezzare in lingua originale, nella scelta di vocaboli comuni, di parole immediate che arrivano all´anima del lettore.

Danipoetessa

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Amo l'arte in tutte le sue forme: scrivo, dipingo e scatto foto. Adoro il mare e la montagna, il bosco è la mia casa, apprezzo le cose semplici e il silenzio, mi piacciono la musica e la poesia, vado pazza per i papaveri e i girasoli, adoro cucinare, leggere e sono donatrice di voce per la lettura di audiolibri. Sogno un giorno di vedere l'Africa. Non riesco a stare ferma un minuto...

Altri libri che potrebbero piacerti…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.