Amanti dei libri è una community, una famiglia gestita da appassionati di lettura e scrittura e destinata, appunto, agli amanti dei libri! Entra a farne parte anche tu!

“Fuoco è tutto ciò che siamo” – Guido Saraceni

Romanzo d’esordio del prof. G. Saraceni, docente universitario, blogger di successo, sagace osservatore e castigatore dei nostri tempi. E’ un viaggio interiore fortemente vero e concreto, alla ricerca di quella scintilla che possa far osservare la realtà con occhi diversi.


Trama

Nell’arco di una giornata qualsiasi, tra le strade trafficate e gli edifici imponenti della città eterna, si diramano le vicende dei due protagonisti: il giovane liceale Davide Manfredi e il professore di filosofia Giulio Lisi. Amicizie, incontri, emozioni, passioni: tutto scorre su binari veloci, paralleli tra loro, vicini, ma equamente distanti. Da una parte il mondo degli adolescenti di oggi in continua ricerca di un posto nel mondo e di un’identità sociale, dall’altra i mille interrogativi di un adulto, capace di mettersi in discussione ogni giorno. Li accomuna il mondo della scuola che fa da sfondo alla storia, con i suoi innumerevoli difetti, ma soprattutto con il suo innegabile ruolo educativo e formativo, grazie soprattutto a insegnanti motivati e attenti alla crescita umana dei singoli studenti. In un momento di questa lunga giornata, le strade dei due protagonisti si incontreranno e ognuno avrà qualcosa da insegnare all’altro, ognuno si aprirà al domani con una scintilla accesa in più nel cuore.

“Quando hanno questa età sono come vasi di cristallo: basta che ricevano un colpo nel punto sbagliato per restare internamente incrinati. Ho sempre pensato che se riuscissi a aiutarne uno, solo uno, a non cadere al suolo, potrei essere certo di non aver vissuto invano. Sono in grado di farlo? Sarò mai all’altezza del mio ruolo?”

copertina fuoco è tutto ciò che siamoRecensione di Fuoco è tutto ciò che siamo

Nel romanzo riconosciamo subito lo stile diretto, scorrevole, ma incisivo che contraddistingue il prof. Saraceni, qui convogliato in attente descrizioni e sottili analisi psicologiche. I due protagonisti, che narrano entrambi in prima persona a capitoli alterni, sembrano staccarsi e distinguersi dai mondi a cui appartengono, mostrando un’originalità interiore spesso non compresa, ma viva e palpitante. Entrambi sono alla ricerca di qualcosa, di quell’ardore intenso e rassicurante che vibra nell’animo, illumina e riscalda, perché “fuoco è tutto ciò che siamo”.

Antonella Covelli

100%
Consigliato

Fuoco è tutto ciò che siamo

Consigliato a tutti: giovani, studenti, genitori e insegnanti.

  • Voto redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Se non sei d'accordo, potresti decidere di lasciare il sito. Accetta Leggi altro