“Il mantello” – Marcela Serrano

^
^

Voto redazione

4 stelle

Data di pubblicazione

31 Mar, 2021
loro-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

“Il mantello” è un libro che nasce da un momento tragico della vita di Marcela Serrano: la perdita di Margarita per cancro, la terza di cinque sorelle molto unite. Il romanzo è stato pubblicato da Feltrinelli nel 2020 e tradotto da Michela Finassi Parolo.

Trama de Il mantello

Questo libro di Marcela Serrano ha come argomento il lutto familiare che l’ha colpita:

“Quando ti muore il marito sei vedova. Quando ti muore il padre sei orfana. Linee gerarchiche, verticali. Io non sono né l’una né l’altra. Sono qualcosa che non ha nome, perché la mia perdita è orizzontale. Un bel problema: comincio sapendo che le parole non bastano. Non hanno inventato nessuna parola per una sorella rimasta senza sorella.”

L’amatissima sorella Margarita, chiamata affettuosamente Manga, è morta lasciando un immenso vuoto nella vita delle sue quattro sorelle. Lei, che rappresentava l’intraprendenza, l’ironia, la forza, il fascino, non c’è più.

Recensione

Con “Il mantello” Marcela Serrano propone un libro di appunti, presentati in capitoli brevi, si sofferma sui ricordi di “prima” e sul dolore del “dopo”. Vuole dedicarsi al lutto, se lo vuole coccolare, senza controllare i pensieri che corrono avanti e indietro a ondate, senza un ordine cronologico. Fa spazio alle sue emozioni, nel percorso verso la strada dell’accettazione, nella pigrizia dell’inattività di scrittrice che è derivata dalla morte della sorella che rappresentava un punto di riferimento. Lascia che il dolore, a cui non può sfuggire, sia presente nell’attesa che la sua vita si rimodelli senza la presenza di Margarita.

E’ un’immersione nei sentimenti, un libro che, pur trattando il dolore, non fa del male.

Loretta Casagrande

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Questo periodo della vita mi sta regalando una delle ricchezze più importanti: il tempo. Tempo da utilizzare anche tra parole da leggere e da scrivere. Tra i libri che mi instillano dubbi provvidenziali, si frantumano certezze inutili.

Altri libri che potrebbero piacerti…

“Tre” – Valérie Perrin

“Tre” – Valérie Perrin

“Tre” di Valérie Perrin (E/o 2021) racchiude nel titolo una sofisticata complessità di rimandi che vi lasciamo scoprire nel romanzo.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *