Amanti dei libri è una community, una famiglia gestita da appassionati di lettura e scrittura e destinata, appunto, agli amanti dei libri! Entra a farne parte anche tu!

“Il segreto degli angeli” – Camilla Läckberg

“Il segreto degli angeli” (Marsilio, 2018) è l’ottavo libro della serie de “I delitti di Fjällbacka”, che vede protagonisti il poliziotto Patrik e sua moglie e scrittrice Erica, scritto nel 2011, composto da 477 pagine e appartenente ai generi thriller e giallo. Della stessa serie abbiamo recensito anche “Il predicatore” e “Tempesta di neve e profumo di mandorle“.


Trama de Il segreto degli angeli

il-segreto-degli-angeli-copertinaEbba, la cui famiglia è scomparsa in circostanze misteriose quando lei aveva solo un anno, decide di tornare dopo trent’anni alla sua casa d’origine, decisa a ristrutturarla per farne un B&B insieme al marito per tentare di riprendere in mano la loro vita dopo la morte del figlio.

Ma a quanto pare qualcuno sta attentando alla loro vita, dando fuoco alla struttura con loro ancora dentro. Sarà qualcuno che ha deciso di eliminare anche l’ultimo componente sopravvissuto della famiglia?

Nel frattempo Erica si sente un po’ messa in secondo piano dovendo essere sempre lei a badare ai tre figli, contemporaneamente si sente responsabile nei confronti della sorella che sta tentando di uscire dalla depressione in cui era caduta dopo l’incidente che aveva coinvolto entrambe. In questa storia, in cui si intrecciano storie d’amore, vecchi segreti e intrighi politici, rimarrete col fiato sospeso.

Recensione

Dopo la delusione ricevuta dall’ultimo libro letto, avevo bisogno di andare a colpo sicuro su un libro che sapevo a priori che mi sarebbe piaciuto, così ho deciso di continuare con la saga scritta dall’abile penna di Camilla Läckberg. All’inizio ho avuto un po’ di difficoltà a memorizzare tutti i personaggi, perché a ogni paragrafo parlava un personaggio diverso e mi ero un po’ persa.

Questo è probabilmente (se non ricordo male) il primo libro dove loro non indagano su un omicidio, ma su fatti accaduti a persone ancora in vita. I personaggi (nuovi) che sono stati meglio caratterizzati sono Ebba e Mårten – i quali sono i protagonisti se escludiamo Patrik ed Erica – e quelli del passato. Come al solito la Läckberg è bravissima a tenerti incollata alle pagine, con un finale che non avresti mai immaginato e un colpevole che non era neanche nella lista dei sospettati.

C’è solo una cosa – un errore, se vogliamo, di uno dei personaggi – che avevo intuito che sarebbe accaduta in base a delle piccole frasi, dei piccoli indizi che la scrittrice aveva descritto. Unico punto su cui mi sento di ribattere, è il titolo: dato che si chiama “Il segreto degli angeli” (in lingua originale era “il creatore di angeli”) credevo che ci sarebbe stato una spiegazione diversa riguardo ciò che aveva fatto Helga Svensson, mentre invece lei viene solo brevemente nominata a inizio romanzo e poi basta. Consigliato a tutti gli amanti dei thriller e gialli svedesi e non, con la raccomandazione ovviamente di leggere i precedenti poiché, anche se il caso ha un inizio e una fine, tutte le vicende dei personaggi creerebbero dei dubbi non conoscendone la storia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Se non sei d'accordo, potresti decidere di lasciare il sito. Accetta Leggi altro