“Porno ogni giorno” – Massimiliano Virgilio

^

Categorie

^

Voto redazione

Data di pubblicazione

30 Mar, 2019
loro-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

Un uomo molto malato

Massimiliano è, per sua stessa ammissione, «un uomo molto malato». Sostiene, infatti, d’essere «sconsideratamente attratto dalla massa». A questa malattia se ne aggiunge un’altra, «cui spetta il compito di aumentare la portata della prima. La mia seconda malattia si chiama Napoli». La città, in pratica, funziona un po’ da «pastella che avvolge ogni fenomeno di massa che fa palpitare il mio scriteriato cuore. E allora devo partire, raccontare, mettermi in gioco con la malattia e il suo corollario altrettanto malato.»

È da questa pulsione che nasce Porno ogni giorno. Come definirlo? Guida, pamphlet, breviario? Non è necessario, né importante. Anche perché è tutte le tre cose insieme. E magari anche qualcuna di più.

 

Napoli, città pornografica

Chi volesse sapere come nasce questo libro, non deve fare altro che leggerlo. L’autore ricorda di aver visto da ragazzino una coetanea esibire il proprio seno durante un concerto. È l’Illuminazione. Gli viene «l’idea di vivere in una città quotidianamente pornografica che produceva due effetti: uno ossessivo e uno comico. Non è forse Napoli diventato un chiodo fisso per molti, e un raro esempio di grottesco per altri? E questo pornografia napoletana cos’altro è se non un utilizzo del corpo come strumento attraverso cui riscuotere notorietà e denaro?»

Copertina di "Porno ogni giorno"Detto questo, si parte all’esplorazione dei corpi e dei luoghi di Napoli, descritti con il partecipe sarcasmo di chi sa cosa sta scrivendo. Basti un esempio per tutti: «Commemorare chi da Napoli è dovuto scappare per ottenere successo altrove è una delle caratteristiche inquietanti della città.»

Massimiliano si rivela un autentico esperto di Antropologia Napoletana. Accostando addirittura Napoli a Bollywood: «la facciamo in ogni settore e con un bacino d’utenza più concentrato rispetto a quello indiano.» Si delinea una sorta d’India napoletana, caratterizzata dalla produzione di «idee a basso costo.» Di più: un «laboratorio avanzato di capitalismo.»

In Porno ogni giorno troviamo di tutto: Gigi D’Alessio e i neomelodici; l’emittenza locale; Maria De Filippi; il capitalismo; l’India; la coca; i locali di tendenza. Espressi con ironia e scorrevolezza. Il libro di Massimiliano va giù bene. Non è acqua. Ma disseta ugualmente.

 

Massimiliano Virgilio, Porno ogni giorno, Editori Laterza, Roma-Bari, 2009

Enrico Cantino

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Enrico Cantino dovrebbe aver superato la cinquantina, ma non ne è sicuro nemmeno lui. Ha una laurea in materie letterarie, un blog su Tumblr e svariate passioni: i gatti, la scrittura, la lettura, i cartoni animati (giapponesi, in particolare), i "filmacci" come li chiama lui (horror, azione, demenziale, fantascienza, ecc. ma non disdegna qualche pellicola "seria"). Ha pubblicato con Mimesis, casa editrice di Sesto San Giovanni, sei libretti sulle serie animate nipponiche suddivise per generi: robottoni, eroine, guerrieri, sport di squadra, maghette, rapporti di coppia. Può darsi riesca anche a pubblicare qualcos'altro. Adesso vede.

Altri libri che potrebbero piacerti…

“Il settimo papiro” – Wilbur Smith

“Il settimo papiro” – Wilbur Smith

“Il settimo papiro” è il secondo libro di Wilbur Smith appartenente al ciclo dei Romanzi egizi. Scritto nel 1995, è arrivato in Italia tramite Longanesi (collana Tea).

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.