“Ti amo comunque” – Lorenzo Capuano

^

Categorie

^

Voto redazione

Data di pubblicazione

4 Mar, 2020
loro-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

“In tutto questo tempo siamo stati minuziosamente “programmati” per considerarci solo in funzione di ciò che facciamo e che abbiamo, a discapito di ciò che siamo, inducendoci, così, a voler sembrare o a dimostrare di essere diversi per poterci sentire accettati. Questo non ha fatto altro che allontanarci dalla nostra vera Essenza, con il risultato che ora non sappiamo più chi siamo veramente.

copertina ti amo comunqueQuesto continuo prendere le distanze da noi stessi ha creato, inoltre, delle insicurezze che ci hanno portato a dipendere proprio da ciò a cui ci avviciniamo. Così, più crediamo che qualcosa più renderci felici, più ne dipendiamo… e più ne dipendiamo, più siamo infelici se non l’abbiamo più o se la perdiamo. Tale dinamica ci spinge a cercare la felicità sempre più all’esterno, con il risultato che la felicità è sempre più lontana da noi!”

Questa citazione tratta da “Ti amo comunque” di Lorenzo Capuano, racchiude il messaggio di tutto il libro nonché la condizione in cui noi esseri umani siamo intrappolati.

Da quando siamo bambini, la famiglia, la scuola, la società, tutti ci impongono delle regole di comportamento e di pensiero da seguire, regole che ci rendono inconsciamente (e non solo) insicuri, arrabbiati, intolleranti e giudicanti, con gli altri ma soprattutto con noi stessi. Questo ci tiene in trappola, in quanto non siamo più liberi di essere ciò che davvero siamo ma indossiamo delle maschere per piacere ed essere accettati, dimenticando chi siamo realmente e allontanandoci dal nostro vero Io.

Questo piccolo gioiello dell’editoria aiuta a tornare a noi stessi, a conoscerci meglio e ad accettarci ed amarci così come siamo, perché siamo tutti unici e perfetti, e andiamo bene esattamente come siamo, anche se ci è stato insegnato l’opposto. L’accanirsi verso noi stessi e gli altri per cambiare o farli cambiare (che chiamiamo, auto-ingannandoci, “miglioramento”), non ha nulla a che vedere con la vera evoluzione e la crescita interiore.

La copertina di questo libro, come l’autore ha sottolineato, è già terapeutica di per sé: è uno specchio, cosicché chiunque prenda il libro in mano veda se stesso mentre legge il titolo “Ti amo comunque”.

Il libro è un regalo perfetto per noi stessi e per le persone che amiamo.

Rossella Di Pede

Amanti dei libri

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

Amanti dei libri è una community, una famiglia gestita da appassionati di lettura e scrittura e destinata, appunto, agli amanti dei libri! A nome di questo profilo vengono infatti pubblicati la maggior parte dei contenuti realizzati dai membri della nostra community. Ti piace questa iniziativa? Entra a farne parte anche tu!

Altri libri che potrebbero piacerti…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.