“La notte dei bambini” – Maristella Lippolis

^

Voto redazione

4 stelle

Data di pubblicazione

8 Lug, 2022
loro-copertina
7

Scorri fino al contenuto...

“La notte dei bambini” è il nuovo romanzo di Maristella Lippolis, pubblicato da Vallecchi Firenze all’inizio di giugno 2022. Parla di una civiltà in un’Italia futura in cui natura e scienza entrano in conflitto: tra le due chi vincerà?

Della stessa autrice abbiamo recensito “Non ci salveranno i melograni” e “Abbi cura di te”.

Trama de La notte dei bambini

“La notte dei bambini” ha una struttura circolare, dalla dicotomia dentro-fuori. Iniziamo con i personaggi di Ella e Teo, appartenenti al “fuori”, e da loro torniamo, dopo una lunga sosta nella città di Tauersiti.

Cosa avviene nella fortezza? In una società che è stata ricostruita artificialmente, in maniera selettiva, non nascono più i bambini. Fuori, nella realtà che viene respinta e che soffre delle scelte degli umani, la vita si riprende il suo posto e la terra torna fertile. Per certi versi, troviamo un modo di raccontare una nuova maternità simile a “L’isola delle madri”.

“Quando si ha una storia si esiste, per sé e per gli altri”

In questo romanzo troviamo l’intrigo, il complotto, il pericolo, il viaggio come unica forma di sopravvivenza. Tanti ingredienti, tanti personaggi e alcuni colpi di scena costituiscono la trama e la fanno lievitare.

Recensione

“La notte dei bambini” si presenta come un romanzo distopico e di avventura, diverso da tutti gli scritti di Maristella Lippolis. È possibile, tuttavia, individuare alcune tematiche a lei care, veri e propri fili rossi che accomunano i suoi libri.

Nel caso de “La notte dei bambini”, per esempio, troviamo molti personaggi femminili, che fanno rete e si aiutano a vicenda. Le storie come forma di memoria e di esistenza sono alla base del nuovo equilibrio; e la sopravvivenza, fisica e civile, è strettamente legata al nutrimento.

“(…) ha osservato e capito quel tanto che basta. Anche senza capire. Solo con un movimento del cuore, si potrebbe dire”

Consigliato a chi ama i libri di fantascienza e di avventura.

Cristina Mosca

Recensore

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it è una grande community di appassionati lettori. Vuoi farne parte anche tu?

moglie, mamma e lettrice bulimica. a 10 anni scrivevo i miei primi racconti. a 14 ho scelto di insegnare inglese. adesso faccio entrambe le cose. credo in quello che non si vede a occhio nudo. tra le mie pubblicazioni: "chissà se verrà alla mia festa" (schena 2005), "e donne infreddolite negli scialli" (schena 2008), "loro non mi vedono" (ianieri 2014), "con la pelle ascolto" (ianieri, 2018). mi piace scrivere in lettere minuscole.

Altri libri che potrebbero piacerti…

“Il settimo papiro” – Wilbur Smith

“Il settimo papiro” – Wilbur Smith

“Il settimo papiro” è il secondo libro di Wilbur Smith appartenente al ciclo dei Romanzi egizi. Scritto nel 1995, è arrivato in Italia tramite Longanesi (collana Tea).

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.