Scritti

Vorresti scrivere una recensione?

amantideilibri.it diventa ogni giorno più grande!
Entra a farne parte anche tu, scopri come inviare una recensione:

Amanti dei libri ha realizzato una raccolta di scritti inediti dei vari membri della nostra community. In sostanza scrittori emergenti e non solo, anche principianti a cui piace scrivere, ci mandano i loro racconti, poesie, etc via email e noi procediamo con la pubblicazione.

Immagine stilizzata di una piuma e di una boccettina d'inchiostro

Come pubblicare racconti o poesie online

Puoi avere un tuo blog oppure mandare a noi il tuo scritto e noi procederemo con la pubblicazione, metteremo anche il tuo nome in firma. Entra nel nostro sito e cerca la pagina contatti in alto a destra, o in basso.

Che genere di scritti?

Ce n’è per tutti i gusti. Se ti piace leggere e cerchi racconti online gratuiti sei nel posto giusto. Qui puoi trovarne a decine e sono tutti diversi e scritti da autori diversi. Abbiamo racconti d’amore, altri principalmente psicologici, insomma davvero di ogni genere! Non mancano poesie e testi di altra natura.

Non ti resta che accedere ad Amanti dei libri e iniziare a leggere piacevoli contenuti inediti online. Ovviamente il tutto senza registrazione, puoi leggere online quanto e come ti va.

bilanci-cover

Bilanci

“Un altro sabato sera è arrivato, con tutti i bilanci che si porta dietro e i conti non quadrano nemmeno stasera”…

vergogna-mano-tesa

Vergogna

Nel racconto “Vergogna”, Adelaide Landi racconta di una scena che avviene quotidianamente: la richiesta di aiuto, il senso di impotenza.

borgo-antico-foto

Borgo antico

“Qualcuno aveva scritto: Viva i sposi. E’ quello che tutti chiamano “il borgo”, adagiato sulla collina a guardare il paese.” Ecco il racconto “Borgo antico” di Loretta Casagrande

Treviso – Tarzo: sola andata

Treviso – Tarzo: sola andata

In “Treviso – Tarzo: solo andata” Loretta Casagrande racconta l’avventura di una bambinaia molto giovane, che non vede l’ora di…

“Incanto”

“Incanto”

“Incanto” è la seconda poesia di Annamaria Gazzarin che pubblichiamo. Fa parte di una trilogia sul tema della neve.

Il buio

Il buio

“Il buio” è un racconto di Gino Pelliccia sulla perdita di un genitore e sulla solitudine.

La libroterapia

La libroterapia

Una testimonianza di una bookgrammer su come la libroterapia può migliorare la vita e aiutare contro gli attacchi di panico

Il regalo per la  pensione

Il regalo per la pensione

“Il regalo per la pensione” è un racconto di Loretta Casagrande. Valerio si incammina lungo il viale che dall’ufficio porta verso casa…

Riepilogo

Riepilogo

Poesia “Riepilogo”, di Annamaria Gazzarin

Contemplando aure

Contemplando aure

Nel racconto proposto da Enrico Cantino “Contemplando aure” assistiamo a una conversazione e a un finale insoliti.

“Olga”

“Olga”

In “Olga” Loretta Casagrande ci racconta la storia di un’ospitalità, un legame affettivo che va oltre il sangue.

“Il potere magico”

“Il potere magico”

Paolo sistema l'ultima maglietta in valigia - la partenza è prevista per l'indomani - sotto lo sguardo della figlia Flora che non ha intenzione di perdersi nessuno dei suoi gesti. Si era trovato invischiato nella faccenda qualche settimana prima quando, ignaro di...

Senso unico alternato

Senso unico alternato

Ritenendo che un ringhio sia una modalità comunicativa poco efficace, affiancato quindi con un soffio e indirizzando il tutto a quell'essere spocchioso che non solo ha osato invadere il suo territorio, ma sta lì ad osservarlo come se non avesse di meglio da fare,...

Sipario

Sipario

«Un caffè...» «Macchiato con latte freddo. In arrivo, Dottore» «Un cappuccino...» «E un cornetto alla crema. Subito Signora». «Panino...» «Prosciutto e mozzarella, appena riscaldato. E una birra media. Accomodati al tavolo, Mauro». E sorriso. Nel mio mestiere, sono le...

“Oggetti che gridano”

“Oggetti che gridano”

Non hanno premuto l'interruttore fuori della porta prima di entrare nella camera buia: la luce impietosa avrebbe potuto togliere in un sol colpo quello stato di anestesia con cui hanno tentato di foderare le emozioni prima di mettere piede nella stanza. Chiudere fuori...