Amanti dei libri è una community, una famiglia gestita da appassionati di lettura e scrittura e destinata, appunto, agli amanti dei libri! Entra a farne parte anche tu!

“Revival” – Stephen King

“Revival” è un libro di Stephen King, scritto nel 2013 e pubblicato da Picwick nel 2017, composto da 467 pagine e appartenente al genere thriller, suspense ed horror. Dello stesso autore abbiamo recensito anche “Laurie“, “Misery“, “Carrie, lo sguardo di Satana“, “Pet Sematary“, “On writing”, “The Dome“, “Incubi e deliri” e “Joyland“.


Trama di Revival

All’età di sei anni, Jamie Morton incontrerà per la prima volta Charles Jacobs, che lui definirà il suo agente del cambiamento, la sua nemesi.

Charles è il parrocchiano assegnato alla loro chiesa ed è un grande appassionato di elettricità, di cui tenta di svelarne i segreti.

A causa di un terribile incidente, Charles lascerà la chiesa e il paesino, ricomparendo però varie volte nella vita di Jamie.

Recensione

Più che un romanzo, sembra un’autobiografia. Non è il classico romanzo di King, dove c’è ansia e horror quasi ogni pagina, anzi, non sembra neanche scritto da lui (tranne che per qualche passaggio dove si riconosce la sua mano).

A narrare la storia è lo stesso Jamie, partendo da quando aveva sei anni fino ai sessantuno, raccontando ogni singolo avvenimento accaduto nel mezzo.

La narrazione è lenta, priva di colpi di scena, a tratti noiosa. Io adoro Stephen King ma questo libro sinceramente non mi è piaciuto per nulla. Si salvano solo le ultime quaranta pagine, dove si intravede la sua vena narrativa, ma per il resto non mi ha presa.

Non vedevo l’ora di finire di leggerlo per passare a qualcos’altro, cosa che mi è accaduta solo un’altra volta con questo scrittore.

Mi dispiace, ma non mi sento di consigliarlo in quanto sono rimasta scontenta sia dalla trama che dall’esposizione.

40%
Deludente

Revival

Sconsigliato

  • Voto redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Se non sei d'accordo, potresti decidere di lasciare il sito. Accetta Leggi altro